Pescara: Riaperte le indagini sulla scomparsa di Donatella Grosso nel 1996

Stampa

 

Pescara, 26/3/2013 - Saranno riaperte le indagini relative alla vicenda di Donatella Grosso, la trentenne sparita dalla sua casa di Francavilla al Mare (Chieti), nella notte tra il 26 e il 27 luglio 1996. Il gip del Tribunale di Pescara, Maria Michela Di Fine ha accolto l'opposizione alla richiesta di archiviazione, avanzata dai genitori della donna. Il 31 gennaio scorso si era tenuta, nel Tribunale di Pescara, l'udienza davanti al gip, al termine della quale l'avvocato Giacomo Frazzitta, legale della famiglia Grosso, aveva spiegato di aver chiesto nell'opposizione di effettuare accertamenti piu' approfonditi. Il legale aveva inoltre annunciato di aver depositato una consulenza di Luciano Garofano riguardante ''il famoso francobollo applicato sulla lettera che sarebbe stata, secondo la teoria, spedita da Donatella Grosso''.

Condividi su

Studio Legale Avv. Giacomo Frazzitta - Via Finocchiaro Aprile, 52 - Marsala 91025 (TP) - Tel 0923 951518 - P.iva 01936550811

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione